MARCELO BURLON

MARCELO BURLON

Un viaggio spirituale con stampe psichedeliche e apocalittiche vengono presentate in un tunnel dark per la collezione autunno/inverno di Marcelo Burlon – County of Milan.
L’uomo e la donna dai tratti androgini e tenebrosi, mischiano street style e suits, colori e stampe che solitamente non siamo abituati ad abbinare ricordano il mondo gipsy, cultura che appartiene a tutti e a nessuno. Come dei nomadi ci si ferma ad osservare un vecchio lunapark abbandonato, spettrale ma con ancora qualche luce in lontananza e così che Marcelo Burlon cattura un’alba surreale e la stampa su puffer oversize e camicie, tessuti fluidi e rigidi, volumi over e slim, velluto, catene ed animalier, sempre di più troviamo una collezione dove la donna ruba dall’armadio dell’uomo e viceversa.
Molte sono le influenze che derivano dai viaggi, dalla visione di nuove culture e dal bisogno per il designer di rendere indossabile per tutti il suo brand, sfociando ina collezione giocosa e provocatoria ma ancora sull’onda dell’ormai in decadenza streetwear.